Blog aziendale come strumento di lead generation

08.04.13 - Posted by Elisa

Blog aziendale lead generationIl blog aziendale dà l’opportunità di pubblicare regolarmente del contenuto, di ottimizzare il posizionamento del nostro sito per il SEO (serch engine optimization), ci permette di affermare l’autorità della nostra azienda come esperto nel settore in cui opera, ed infine dal blog possiamo attingere materiale da utilizzare negli altri canali di marketing, come i social media e l’email marketing.

Il blog aziendale è, senza dubbio, il più potente strumento di lead generation inbound che abbiamo a disposizione.

L’opportunità più grande che ci fornisce il blog aziendale è però sicuramente il suo enorme potenziale in termini di lead generation e conversione.

Quindi se non stai utilizzando queste opportunità che ti offre il tuo blog, stai perdendo una grossa fetta di lead generation che la tua azienda potrebbe avere.

In questo post analizzeremo tutte le diverse opportunità che può fornire il blog aziendale.

Nella homepage del Blog

Tre sono le principali opportunità che l’homepage del blog ci offre per fare lead generation: utilizzare vari punti della pagina per posizionare un banner con una o più call-to-action. Queste opzioni saranno visibili sia che i lettori stiano visitando l’homepage del blog aziendale, sia che stiano guardando il permalink di un singolo articolo del blog.

Siccome questo tipo di call to action verrà mostrato ai visitatori indipendentemente dall’articolo del blog che stanno leggendo, è molto importante che venga proposta un’offerta che riteniamo possa essere di interesse per il pubblico più vasto possibile, oppure più offerte in modo da raggiungere i diversi interessi dei nostri lettori.

Analizziamo nel dettaglio alcune tipologie di call to action che puoi aggiungere al tuo blog aziendale:

  • Top/Bottom banner: Queste call to action coprono l'intera larghezza della homepage del tuo blog, così li progetteremo con la dimensione più ampia possibile. I top banner hanno le migliori prestazioni in quanto sono i più visibili di una pagina.
  • Sidebar banner: queste call to action appariranno sulla barra laterale della homepage del tuo blog. Sebbene siano un po’ più nascoste rispetto al top banner e tendano a generare un tasso di clickthrough più basso, possono comunque aiutare la funzione di lead generation del blog aziendale. Quindi disegniamo queste CTAs tenendo a mente la loro minore dimensione.
  • Top Nav/Sidebar/Footer Links alle Landing Pages: Si possono sfruttare anche eventuali link nella barra di navigazione in alto, o nella barra laterale, o piè di pagina del tuo blog aziendale per inviare il traffico a pagine di destinazione.

All'interno degli articoli.

Oltre alla homepage del blog, le opportunità di lead generation abbondano all’interno dei post. Anzi questi sono alcuni dei modi più efficaci per sfruttare il nostro blog per la generazione di lead , perchè in base agli articoli che i nostri contatti leggono, possiamo meglio targhettizzare le offerte che andremo loro a proporre. Infatti, scegliendo di leggere un post piuttosto che un altro, le nostre lead ci rivelano quali sono gli argomenti che più li interessano.

Ecco un esempio di diverse opportunità di lead generation che il blog aziendale offre all'interno di ogni articolo:

  • Bottone call-to-action posto a conclusione del blog: la forza di una CTA sposta a conclusione di un post del blog sta nell’opportunità di poter sfruttare l’interesse del lettore per l’argomento trattato per fare lead generation. In termini di design, il bottone della call to action deve essere ottimizzato secondo la larghezza degli articoli del tuo blog. In Rhei abbiamo rilevato che i bottoni di call-to-action che meglio performano sono quelli che risultano visivamente più evidenti. Il consiglio resta però quello di testare diverse grafiche.
  • Bottone call-to-action post all’inizio/metà di un post: Si possono sperimentare altre posizioni nel blog dove inserire le CTAs, la chiave è essere moderati, sottili, non esagerare ed essere sicuri che ciò che offriamo ha un fine educativo, di utilità per i nostri lettori, dobbiamo essere sicuri di aiutarli e non molestarli.
  • Anchor text linkati a landing pages: non tutte le opportunità di lead generation offerte dal blog risiedono nei bottoni delle call to action. Un anchor text linkato a una landing page può essere un’ottima via per fare lead generation e per ottimizzare il posizionamento delle tue landing pages. Possiamo anche permetterci il lusso di essere un pochino ovvi utilizzando una call-to-action legata al testo per scaricare la nostra offerta.

Fuori dal blog aziendale

  • Lettori della RSS : chi legge gli articoli del blog senza visitare il sito aziendale. Ci saranno persone che si iscriveranno al blog via RSS che sceglieranno di aggiungere il feed RSS del tuo blog ad un lettore Rss come Google Reader eliminando la necessità di tornare al blog. Non dobbiamo perdere l’opportunità di acquisire queste leads! La buona notizia è che se stai ottimizzando gli articoli per fare lead generation, mettendo delle call to action nei post, il blog sarà automaticamente ottimizzato anche tra i lettori RSS, poichè l’intero contenuto passerà anche a loro.
  • Notifiche a chi riceve via email i post del Blog: anche chi legge i post del tuo blog aziendale direttamente nella propria email può essere considerato un’opportunità per fare lead generation. Infatti ogni call to action o links via anchor text apparirà automaticamente anche nei post inviati tramite mail.

Utilizzando questi strumenti in modo adeguato, avrai la possibilità di generare lead attraverso il tuo blog aziendale, incrementare i contatti con i tuoi potenziali clienti e quindi, in definitiva, le possibilità di conversione e/o vendita.

About Rhei

Rhei è un'agenzia di Inbound Marketing partner di HubSpot in Italia. Se necessiti aiuto per implementare o migliorare il tuo blog aziendale e la tua lead generation richiedi la nostra consulenza gratuita di inbound marketing.

Topics: Blogging, Content Marketing, Lead Generation, Call To Action

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us