Come riconoscere un buon consulente web marketing

02.05.14 - Posted by Roberta

 consulente_web_marketing

Quali caratteristiche deve avere il consulente web marketing ideale per sviluppare un’efficace strategia inbound?

Il ritorno sull’investimento (ROI) generato dal passaggio dal marketing outbound all' Inbound Marketing  è stato ampiamente dimostrato e documentato. Le aziende che abbandonano i tradizionali metodi di marketing per passare all’inbound vedono crescere le metriche relative ad efficienza e produttività. La combinazione inbound di contenuto di valore e coinvolgimento (engagement) attraverso il sito internet, crea un solido fondamento per una continua crescita delle vendite e dell’efficienza del marketing. Un consulente web marketing inbound può accelerare e ottimizzare tale crescita.

Il knowhow delle risorse interne di molte aziende è rimasto legato a metodologie di marketing ormai da tempo non più efficaci. Moltissime aziende non hanno tempo nè risorse per formare il proprio personale su tecniche più recenti di marketing, come ad esempio il SEO o l’email marketing inbound.

Le aziende che vogliono veder crescere il ROI sulle loro attività online si rivolgono a consulenti web marketing inbound di agenzie esterne. Grazie alla loro esperienza i tempi per raggiungere visibilità online e fare lead generation si accorciano drasticamente.

Va detto però che di agenzie web marketing ce ne sono tante, di tanti tipi, con diverse capacità e specializzazioni e ci sono valori fondamentali e abilità che rendono alcune più adatte di altre per fare inbound marketing.

Andremo qui ad analizzare quali sono i valori dai quali non conviene prescindere quando sceglieremo il nostro consulente web marketing.

• Offre il servizio adeguato:

Scegliere un consulente web marketing che offra almeno i 4 servizi fondamentali dell’inbound marketing.  Ogni agenzia che si propone come inbound, deve offrire almeno i 4 servizi fondamentali: traffico, lead generation, nurturing e metodologia d’analisi. Un’agenzia in grado di far convergere tutte queste tattiche in un’unica strategia ci assicura sul fatto che sa come agire e come ottenere risultati. Il primo know-how che un vero consulente web marketing inbound deve avere è la capacità di portare traffico ad un sito web attraverso le tecniche SEO, attraverso il blogging e attraverso le piattaforme sociali.

Secondariamente l'agenzia inbound deve essere in grado di spiegare ai propri clienti l’importanza di diffondere i propri contenuti legandoli a delle landing pages e gestendo in modo adeguato le lead che si sono generate dal traffico al sito.

Al terzo posto poniamo la capacità del consulente web marketing di costruire campagne di lead nurturing targhettizzate e finalizzate a trasformare le leads in clienti.

Per ultimo, al fine di verificare e migliorare i propri sforzi, l’agenzia deve saper misurare ed analizzare ogni step del processo.

• Presenta un progetto chiaro e definito:

Scegliere un consulente web marketing che offra un piano operativo solido, provato e logico. Questo piano deve risultare chiaro in tutti i suoi punti. Chi sceglierai deve dimostrare di conoscere le proprie capacità e cosa è necessario per un inbound marketing di successo. Inoltre deve essere in grado di tracciare le specifiche e i dettagli della campagna e delle strategie che ti propone. Assicuratevi che ogni componente della strategia che vi stanno illustrando, come tutto ciò che deriva passo dopo passo, abbia un senso logico. Se la tua azienda non ha una presenza online, allora servizi di generazione di traffico come il SEO, il blogging e i social media devono venire al primo posto. Se il tuo sito è sotto-performante dal punto di vista della lead generation, allora la tua agenzia dovrà assicurarsi di portare al tuo sito traffico, di insegnarti a costruire offerte accattivanti e landing pages.

• Utilizza un processo di vendita orientato al raggiungimento di un obiettivo:

Il processo di vendita di una valida agenzia inbound, incomincerà dall’analisi delle difficoltà e degli obiettivi della tua azienda, per definire dove e come può venire in tuo aiuto. Sicuramente il consulente web marketing ti presenterà slides su chi sono e cosa fanno, ma solo quando i loro servizi ti appariranno come possibili risposte ai tuoi obiettivi, allora li potrai giudicare convincenti.
Dovrebbero incominciare informandosi sui tuoi obiettivi, le tempistiche e l’urgenza che hai di raggiungerli. Inoltre, come pensi di misurarli? Che tipo di metrica e di benchmark ti interessa maggiormente? Quali sono le tue risorse interne? Mettendo insieme queste risposte saranno in grado di formulare una strategia customizzata esattamente per la tua azienda

• Ottimizza il sito secondo la filosofia Inbound:

Aldilà della teoria, l’agenzia che stai per scegliere applica in prima persona le strategie inbound? Una vera agenzia di Inbound marketing applicherà le tecniche di comunicazione Inbound prima di tutto sulla propria strategia di marketing. Non fidarti di un consulente web marketing che non utilizza per se stesso quelle tecniche che tanto ti consiglia.

• Utilizza un processo basato su Case Histories di successo

Ogni consulente Inbound davvero focalizzato a raggiungere un ROI per il proprio cliente, vorrà presentare come lo ha raggiunto con altri. Questo tipo di testimonianza, deve includere non solo  commenti di clienti soddisfatti, ma anche dati numerici e l’evidenza delle strategie della campagna fatta.

• Forma ed assiste il tuo personale

Creare contenuto, tweettare, ricercare le keywords per il SEO, scrivere i post per il blog, riflettere su ogni azione di conversione che registriamo sul sito, ragionare su come impostare le campagne di lead generation perché portino i migliori risultati possibili, ed infine analizzare i risultati di tutto ciò che abbiamo fatto. Il consulente web marketing che sceglierai dovrà non solo aiutarti in tutto questo, ma soprattutto dovrà dimostrare il massimo impegno nel formare il tuo team affinchè questo diventi autonomo in ciascuna di queste azioni. L’agenzia con la quale vale davvero la pena stabilire una collaborazione, vorrà parlare con tutta la tua gente, di tutti i reparti. Si impegnerà a formare tutti quanti sui concetti fondamentali dell’Inbound. Trasparenza e partecipazione saranno sempre le linee guida.

• Possiede forti doti di project management

Scegli chi sia in grado di produrre e coordinare tutte le azioni con una solida capacità di project management. Qualsiasi consulente web marketing inbound con cui deciderai di collaborare richiederà il tuo tempo per raggiungere un risultato ottimale. Dovrai dedicarti in modo consistente alla fase iniziale del processo e poi, con minore frequenza, per mantenere allineati i risultati con le necessità del tuo business. La tua conoscenza e quella di altri elementi del tuo team saranno la base con la quale sarà sviluppata una strategia sui contenuti per attirare nuovo traffico qualificato al tuo sito. Una strategia decisiva dovrà far leva sulla tua conoscenza del mercato e dei tuoi potenziali clienti. Una gestione chiara e funzionale del progetto permette di allineare le risorse e permette al tuo team di avere una visone d’insieme sulle evoluzioni del processo.

• Pone attenzione a misura e tracciabilità

Internet è un luogo infinitamente misurabile. Questo rende ogni singola azione realizzata in un contesto inbound, tracciabile e interpretabile. Questo è un fattore che dovrebbe essere largamente utilizzato da qualsiasiconsulente durante lo sviluppo di una metodologia inbound giacché fonte inesauribile per migliorare tutte le azioni realizzate. Una squadra effettiva che opera con obiettivi definiti, dovrebbe presentare i suoi progetti facendo un uso frequente delle parole “metriche”, “punti di riferimento” e “analisi”.

• Vuole essere trasparente

Un consulente inbound condivide nei dettagli tutte le operazioni fatte per conto del suo cliente e crea un ambiente di stretta collaborazione con il suo team. dovrebbero definire un calendario delle riunioni che regolarmente dovrebbe avere con il cliente per allineare la relazione e condividere le pianificazioni e i progressi.  Un secondo fattore di valutazione della trasparenza è dato dalla pianificazione o per lo meno dalla disponibilità, nel preparare il personale del cliente e coinvolgerlo nei dettagli delle operazioni offrendo training dove necessario.

Topics: Inbound Marketing

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us