Content strategy e topic cluster: attenzione le cose stanno cambiando!

20.09.17 - Posted by Roberta

content strategy cluster model.jpeg

Siamo abituati a impostare la nostra content strategy sulla base delle keyword su cui vogliamo posizionarci online, creare un calendario editoriale che prevede la scrittura di un post attorno a quella keyword, diffondere il post sui vari canali e poi passare alla keyword successiva.

Questo meccanismo, che nel passato si è dimostrato molto efficiente, oggi incomincia a non funzionare più. E questo per due ragioni.

Da un lato le aziende che negli ultimi anni hanno investito nel content marketing si stanno accorgendo che non riescono più ad offrire una buona user experience: per i visitatori è difficile trovare l'esatta risposta a ciò che cercano in blog ormai affollati di contenuti -le cui url tra l'altro incominciano a competere tra loro - e disorganizzati.

Dall'altro lato è cambiato il modo in cui facciamo ricerche online: nel browser non digitiamo più una semplice keyword ma poniamo ai motori domande anche complesse, quasi stessimo parlando con loro.

Di conseguenza Google ha cambiato i propri algoritmi: nel 2013 è arrivato Hummingbird capace di analizzare intere frasi e poi nel 2015 Rank Brain, la learning machine studiata per capire il contesto in cui una ricerca si inserisce. Ed è ormai evidente che tra i vari contenuti il colosso di Mountain View premia quello ritenuto più esaustivo rispetto all'argomento che tratta.

La content strategy deve quindi cambiare per adattarsi al nuovo comportamento degli user della rete: i motori si sono adattati ora tocca alle aziende e la soluzione che si sta affermando è quella dei topic cluster.

La content strategy sta evolvendo verso il modello dei topic cluster.

Cos'è un Topic Cluster?

Questo modello rappresenta sostanzialmente un modo per organizzare i contenuti che utilizza un'architettura pulita e strutturata che offre una migliore user experience e permette ai motori di analizzare più velocemente i contenuti e capire a quale dare maggiore importanza.

Una struttura topic cluster divide i contenuti in blocchi (cluster) tematici. Ogni singolo cluster mette al centro un contenuto "pillar" che copre a 360° tutti gli argomenti in cui un blocco tematico può venir declinato.

Alla pillar page vengono linkate numerose pagine che entrano nel dettaglio dei diversi temi relativi al contenuto centrale il quale a sua volta linka ai subtopics.

Questo gioco di link segnala ai motori che la pillar page è il contenuto che ha maggior autorità rispetto al topic e questo contenuto verrà privilegiato nei risultati di ricerca.

Cluster model.png

I motori oggi  fanno fatica ad analizzare in modo rapido i contenuti tradizionali, mentre, essendo ormai in grado di individuare le relazioni semantiche che esistono tra le diverse pagine, "digeriscono" in modo molto più veloce l'architettura a clusters e di conseguenza la privilegiano nei loro risultati di ricerca.

 

Topics: Content Marketing

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

I posts più recenti

Follow Us