Guerrilla Marketing: tattiche per potenziare la strategia Inbound!

31.10.13 - Posted by Elisa

tattiche-guerilla-marketing

La nostra audience interagisce attivamente con il nostro brand? Qual è il livello di engagement con il nostro marchio?

Per mantenere un rapporto sempre vivo nel tempo e non veder calare il coinvolgimento del nostro pubblico dobbiamo pensare a rinnovare ogni tanto le nostre strategie di inbound marketing.

A volte tentare nuove strade può portare freschezza e nuove energie, le vecchie abitudini possono alla lunga diventare obsolete e controproducenti.

Proviamo a valutare cosa potrebbe succedere se incorporassimo alcune semplici tattiche di “guerrilla marketing” nei nostri piani di inbound marketing .

Manteniamoci sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza. È il miglior modo per mantenere alto l’engagement delle nostre leads e dare continuo carburante alla nostra brand awareness.

Partiamo dalle definizioni. Cos’è il Guerrilla Marketing?

Guerrilla marketing è tutto ciò che si può fare usando la fantasia e per inventare metodi di marketing nuovi e anticonvenzionali. Concretamente, la positività che il guerrilla marketing porta alla nostra comunicazione è la sua anticonvenzionalità: il nostro messaggio (campagna pubblicitaria o offerta) verrà immediatamente notato e avremo buone chances di essere ricordati da visitatori, leads e clienti.

...e online?

  • Il Guerrilla marketing lo si pensa generalmente come un’attività “offline”, ma ci sono alcune strategie che ci permettono di portare il guerrilla marketing anche “online”. QR Codes: con i QR codes possiamo fare molte cose. Non sono solo un canale per dare info sui prodotti o i dati di contatto di un’azienda. Potremmo ad esempio utilizzarli per organizzare una “caccia al tesoro”. E’ un ottimo modo per integrare online e offline. Pensiamo ad esempio quanto si potrebbe fare coinvolgendo i nostri fans sui social media in una caccia al tesoro che si svolge contemporaneamente online e offline. Comunichiamo ad esempio ai nostri fans di Facebook dove possono trovare il primo indizio. Ad ogni location i partecipanti troveranno un codice QR che li guiderà alla location successiva e così via. Ovviamente molto del successo dipenderà da quanto avremo fa offrire alla fine del gioco (potrebbe essere un campione omaggio o un buono sconto). Inoltre il circuito deve essere sufficientemente breve e può essere ripetuto in diverse città, dipende dall’area dove ci interessa essere presenti. Fondamentale è fare foto e video da condividere sui social media per promuovere la nostra campagna.
  • Premi per chi contribuisce di più o per primo: un’altra strategia di guerrilla marketing, questa volta centrata sull’online e sempre volta a far crescere l’engagement con i propri fans, potrebbe essere una sorta di meccanismo di ricompensa per chi contribuisce sui canali di marketing. Per esempio chi commenta di più un articolo del blog potrebbe ricevere a sorpresa un premio, mentre chi mette un “like” per primo su un commento o foto su Facebook può ricevere un altro premio, ecc… Non serve che i premi siano di grande valore, qui gioca il piacere della sorpresa. E poi ricevere premi piace a tutti! Un esempio potrebbe essere la “domanda della settimana”: chi per primo risponde in modo corretto vince qualcosa.
  • Partnership con altri bloggers. Contribuire al blog altrui ed ospitare sul proprio blog posts di altri porta benefici che ripagano nel tempo. Ospitare un blogger permette di espandere il proprio reach verso nuova audience, portare links al proprio sito (e ben sappiamo quanto siano importanti i backlinks dal punto di vista del SEO!). Quindi incominciamo a considerare l’idea di costruire relazioni con altri esperti di settore con i quali siamo connessi magari via LinkedIn, Facebook o Twitter, oppure contattiamoli direttamente attraverso il loro sito o il loro blog. Chiedere non fa mai male. E se sono persone sufficientemente smart capiranno i vantaggi del guest blogging.

Topics: Digital Engagement, Guerrilla Marketing, Inbound Marketing

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

I posts più recenti

Follow Us