Inbound marketing e contenuti: come massimizzare la lead generation

16.12.15 - Posted by Graziano

inbound-marketing-data1.jpg

La regola fondamentali dell’Inbound Marketing quando si parla di contenuti è: non basta scrivere, bisogna farlo con uno scopo…

Questo perché i contenuti sono un asset fondamentale del marketing, essi servono per portare traffico al sito, massimizzare la lead generation, per ottenere nuovi clienti e mantenere fedeli quelli esistenti, sono in sostanza la linfa di tutto il processo di vendita.

Ricerche di Hubspot rivelano che le aziende B2B che hanno un blog attivo ricevono il 67% in più di lead rispetto alle aziende che non ce l’hanno.

Come possiamo allora creare una strategia di inbound marketing per la produzione dei nostri contenuti?

La risposta è : “usare i dati” che il marketing automation ci mette a disposizione. Vediamolo nei dettagli:

1. Analisi delle keyword

fare blogging senza aver analizzato il valore di ciascuna keyword è per l’inbound marketing una perdita di tempo. Vale la pena investire solamente in quelle keyword che rispecchiano le effettive ricerche online dei nostri potenziali clienti.

2. Identificare il formato corretto per i nostri contenuti

Sarà necessario capire quale tipologia di contenuto piace di più al nostro target analizzando quali formati vengono maggiormente scaricati e condivisi: video, post, ebook? E non solo,  sarà utile anche investigare  se performa di più un post lungo o uno breve, un post con molte immagini o molto testo, quali titoli piacciono di più, ecc…

3. Privilegiare i canali dove i nostri contenuti ricevono maggior consenso

I contenuti possono venir pubblicati su diversi canali: sito aziendale, newsletter, social media, blog, adv... E’ interessante confrontare l’accoglienza che ogni singolo contenuto riceve su ciascuno di essi. Hubspot permette ad esempio di confrontare tra loro non solo le diverse fonti di traffico, ma anche come ciascun contenuto ha performato su ciascuna di esse. Anche questi dati saranno da tenere in considerazione quando andremo a pianificare la nostra strategia di content marketing.

… e non dimenticare di ottimizzare i contenuti secondo le regole SEO

Il processo dell’inbound marketing inizia con il “farsi trovare online”, poco serve infatti avere magnifici contenuti se nessuno li legge. L’obiettivo è far si che Google o gli altri motori di ricerca indicizzino i nostri contenuti e li posizionino nelle prime pagine dei loro risultati di ricerca in modo che i nostri potenziali clienti li trovino durante le loro ricerche online.  Una volta scelta la keyword attorno alla quale vogliamo sviluppare i nostri temi, sarà necessario seguire alcune fondamentali regole SEO per avvicinarci il più possibile a questo risultato.

Topics: ROI, Content Marketing, Lead Generation

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us