7 ragioni per usare LinkedIn nella pianificazione marketing inbound

20.11.14 - Posted by Elisa

pianificazione_marketing_Linkedin

Cos’è LinkedIn?

LinkedIn è un sito social media  dedicato al business. E’ stato fondato nel dicembre 2002 e lanciato nel mese di maggio 2003, ed è primariamente utilizzato come professional networking.  Gli utenti italiani a maggio 2014 erano ben 7 milioni circa e a livello globale oltre 300 milioni. Ogni secondo due persone creano un proprio account su LinkedIn e tutte le più importanti aziende inseriscono l’utilizzo di LinkedIn nella propria pianificazione marketing. Possiamo considerare almeno 7 ragioni per cui la nostra azienda dovrebbe usare LinkedIn nella propria strategia di inbound marketing.

1. Search Engine Reputation Management

Google attribuisce molta autorità ai profili personali ed aziendali presenti su questa piattaforma sociale e generalmente attribuisce loro un buon ranking nelle ricerche dove è presente il nome dell’azienda, il marchio o il nome dei dipendenti. Vale la pena inserire questa piattaforma nella nostra pianificazione marketing perché maggiore è la nostra presenza tra i primi risultati di ricerca di Google, maggiore sarà il nostro prestigio, cioè la nostra reputazione online.


2. Aumento della visibilità del nostro brand

Attraverso le connessioni di chi lavora con la nostra azienda, attraverso le loro attività su LinkedIn, il nostro brand sarà sempre più visibile e i nostri collaboratori potrebbero venir riconosciuti come esperti e punti di riferimento per il settore in cui operiamo.


3. Lead Generation

I social media sono uno dei canali che la metodologia inbound inserisce nella pianificazione marketing perchè utili sia per la lead generation che per il lead nurturing.

Interagendo attivamente con la comunità di LinkedIn, avremo l’opportunità di divulgare il nostro contenuto con il proposito di risolvere le criticità del nostro target. Se ad esempio il nostro whitepaper risponde alle domande del un forum di un gruppo, potremo proporre il download della nostra pubblicazione. I partecipanti al forum probabilmente scaricheranno la nostra pubblicazione ed entreranno come leads nella nostra campagna di lead nurturing.

4. Decision Maker Lead Tracking

Una volta che abbiamo generato leads e ci siamo connessi con i decision makers iscritti a LinkedIn, potrebbe accadere che questi cambino posto di lavoro. Nel momento in cui queste figure cambiano azienda o passano a ricoprire ruoli diversi, noi saremo in grado di non perderne traccia, ma di seguirli e mantenerli nostre leads durante la loro carriera.

5. ADS a pagamento

Se nella nostra pianificazione marketing vogliamo inserire delle ADS targhettizzate, LinkedIn ci da la possibilità di pubblicare delle pubblicità testuali su quei profili professionali che consideriamo  prospects qualificati (es CEOs, Human Resources Executives, ecc..). Possiamo ulteriormente profilare la nostra ADS scegliendo anche il nome delle aziende dove vogliamo essere visibili.

6.Recruiting di nuovi talenti

LinkedIn è il luogo perfetto dove trovare futuri collaboratori per la nostra società.  Attraverso una keyword possiamo facilmente cercare il profilo che ci interessa segmentando tra categoria professionale, geolocalizzazione, società, ecc..  Studi mostrano che LinkedIn fa scendere il tempo dedicato alla ricerca di personale del 50%.

7. Product Feature

Oltre ai profili, le aziende possono far conoscere i propri prodotti e servizi attraverso links che rimandano al proprio sito o video su YouTube. Inoltre le aziende possono chiedere ai propri clienti di fornire su LinkedIn referenze per i propri prodotti/servizi.

 

Prima di inserire Linkedin nella nostra pianificazione marketing, assicuriamoci di conoscerne il vocabolario.

 I termini di LinkedIn:

1° grado di connessione – indica una connessione diretta o una persona che conosci che è direttamente connessa con te.

 2° grado di connessione –persone che sono connesse con le tue connessioni di 1° grado ma non sono connesse con te.

 3° grado di connessione – persone che sono connesse con il tuo secondo grado di connessioni ma non sono connesse con te.

Domande –un’area dove è possibile postare o rispondere a domande. E’ qui che bisogna mostrare la propria esperienza.

Connessioni – vedi  1° grado di connessione

Direct Ads – come Google Adwords, LinkedIn permette di inviare al tuo target delle ads testuali. Puoi acquistare questa forma pubblicitaria in pay per click (PPC) o per 1000 impressions (CPM).

Discussioni – questo strumento permette agli users di creare engagement con i gruppi presenti in LinkedIn. E’ necessario essere membri del gruppo per dare il via o partecipare ad una discussione. Chi utilizza questo spazio per far pubblicità ai propri prodotti viene considerato uno spammer.

Endorsement – gli users possono complimentarsi con le loro connessioni per una loro particolare abilità.

Gruppi –permettono a persone con carriere o interessi simili di creare delle comunità all’interno di LinkedIn. I membri discutono dei temi di loro interesse, scambiano consigli, promuovono eventi e condividono  opportunità di lavoro.

InMail – e’ un servizio disponibile nella versione LinkedIn Premium. Ti permette di inviare emails direttamente da LinkedIn anche a persone non direttamente connesse con te.

Introduzione – è un messaggio che permette ai membri di contattare o essere contattati richiedendo la connessione.

Invito – iniviare un invito ad una persona non iscritta su LinkedIn a diventarne membro.

Promozioni – questo strumento permette agli users di promuovere i propri eventi, prodotti o servizi ad un gruppo.

Raccomandazioni – commenti scritti per referenziare un collega, un partner, un fornitore di servizi, ecc…

Skills – area del profilo dove gli iscritti possono elencare le proprie competenze.

Skills Recommendation – permette ai membri di Linkedln di referenziare le competenze di un altro membro con un click ma senza aggiungere commenti.

Messaggio di stato (Status Message) – come per Twitter o Facebook, LinkedIn permette di aggiornare il proprio stato con un breve messaggio.

 

Topics: Social Media, Digital Engagement

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

I posts più recenti

Follow Us