Marketing analytics vs. web analytics

22.04.13 - Posted by Elisa

marketing analyticsPerché è più importante uno strumento di marketing analytics di uno di web analytics.

Cio di cui un marketer ha oggi bisogno è uno strumento che gli permetta non solo di misurare le performance online del proprio sito (es un tool di web analytics come Google Analytics), ma qualcosa di più, qualcosa di più sofisticato, che gli permetta di valutare i risultati delle proprie campagne online, uno strumento di marketing analytics appunto.

Gli strumenti di web analytics misurano ciò che interessa ad un webmaster, come numero di pagine caricate, pagine visitate, tempo speso sul sito, ecc. ecc. I marketing analytics, invece, misurano valori di business, come traffico, leads, vendite, e tutti quegli eventi (che accadono sia sul nostro sito che fuori dal nostro sito) che influenzano il passaggio da lead a cliente.

I dati di marketing analytics includono valori che non solo provengono dal nostro website, ma anche da altre fonti quali email, social media, e persino eventi offline. I calcoli di marketing analytics sono generalmente focalizzati sul contatto mentre quelli di web analytics si concentrano sulla pagina visualizzata.

I dati di marketing analytics aiutano i marketers a capire l’efficacia del loro marketing, e non solo l’efficacia del loro website. L’utilizzo di strumenti di marketing analytics permette ai marketers di valutare e confrontare ogni iniziativa di web marketing (es. social media vs. blogging vs. email marketing , ecc.), di determinare il ROI delle loro attività, e capire se stanno ottenendo o meno gli obiettivi aziendali. Essi possono poi rendersi conto di eventuali mancanze o limiti delle loro strategie e fare i necessari aggiustamenti.

Ci domandiamo allora come mai ancora si utilizzano solamente strumenti di web analytics. Probabilmente per un problema di mancanza di coesione. Infatti si continuano ad avere svariate piattaforme di marketing analytics invece di una sola piattaforma che sia in grado di riassumere e confrontare tutti i dati in un unico potente tool. Continuiamo a raccogliere i dati delle campagne di email marketing con lo strumento di analitica fornito dalla piattaforma con sui spediamo le nostre emails, le informazioni sui social media ci vengono per ogni piattaforma social dal corrispondente social media monitoring tool (uno per facebook, uno per twitter, uno per google+, ecc..), i dati del blog dalla piattaforma di blogging, e la lista potrebbe continuare… ecco perché alla fine si seguono solo i dati di web analytics forniti da strumenti come Google Analytics e si lasciano da parte invece i dati di marketing analytics.

Perchè sono importanti i dati di marketing analytics.

La risposta è semplice, perché quelli di webanalytics non sono utili per un marketer. Oggi il marketing va oltre i confini del nostro sito. E’ l’ intersezione tra quello che accade nei diversi canali in cui una strategia di marketing si applica. I dati di web analytic non forniranno mai una visione d’insieme di tutti questi elementi e quindi non ci diranno mai se il nostro marketing funziona o meno.

Come possano aiutarci

1. Integrazione tra i diversi canali marketing

Gli strumenti di marketing analytics ci danno una visione d’insieme delle interazioni tra i diversi canali di comunicazione e delle loro performances. Se ad esempio lanciamo una campagna email il tool di marketing analytics non solo ci dirà quante persone hanno cliccato su quella email, ma anche quanti di loro sono convertiti in leads. Inoltre ci permettono di comparare i risultati delle diverse campagne email e delle altre iniziative online. Ha generato più leads la campagna email o il post pubblicato ieri sul blog? Oppure è andato meglio il post su Facebook?

2. Dati centrati sui contatti e ciclo di vita del cliente

Come spiegato prima la differenza chiave tra web analytics e marketing analytics è che l’ultimo utilizza la persona (il contatto), non la pagina vista, come punto focale. Questo ci permette di tracciare come ogni singolo contatto interagisce con i nostri diversi canali nel tempo. Come la singola lead è venuta in contatto con noi? Da una ricerca sul web? Via Facebook? Da traffico diretto? E’ un email subscriber che spesso clicca sulle offerte? Legge il blog? Gli strumenti di marketing analytics ci dicono questo e molto altro ancora, elementi importantissimi per ogni campagna di lead nurturing durante le varie fasi del ciclo di vita di un cliente.

3. Closed-Loop Data

Un’altra importante funzione delle marketing analytics è la capacità di legare le attività di marketing alle vendite. Cioè con strumenti come il closed-loop marketing analytics di HubSpot che ci permette di tracciare se ad esempio le lead che generiamo dal blog diventano poi clienti (dobbiamo comunque essere collegati al CRM) . Quindi ci permettono di individuare quali sono i canali più critici nella conversione lead-cliente.

Cosa possiamo fare con gli strumenti di marketing analytics

Tutte le informazioni o dati che possiamo raccogliere hanno un senso se possiamo “farci qualcosa”. Devono essere utili per migliore le campagne future.

Se ci basiamo solo sugli strumenti di web analytics, perdiamo molto delle potenzialità che i dati potrebbero darci per informare le nostre strategie di marketing .Quando ci troveremo a valutare il giusto strumento per il nostro business, sia che si prenda o meno in considerazione HubSpot marketing analytics tools (che integra in un’unica piattaforma tutte le funzioni sopra citate) assicuratevi di trovare non solo informazioni di website analytics, ma anche e soprattutto di marketing analytics.

About Rhei

Rhei è un'agenzia di Inbound Marketing partner di HubSpot in Italia. Se necessiti aiuto per implementare una strategia di marketing analytics richiedi la nostra consulenza gratuita di inbound marketing.

Topics: HubSpot, Marketing Analytics, Marketing Automation

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us