Marketing automation per far crescere il tuo business in 5 mosse

05.05.16 - Posted by Elisa

marketing_automation_hubspot.jpg

1. Email altamente personalizzate

Il marketing automation ha rivoluzionato le campagne email e ha permesso ai marketer di segmentare con facilità liste di migliaia di indirizzi email in gruppi targhettizzati basati su informazioni demografiche, interessi, dimensioni aziendali ecc.. ecc.. Si parla oggi di email marketing di seconda generazione poiché gli email possono venir utilizzati non più solamente come strumento per lanciare dem massive, ma come strumento di lead nurturing per mantenere vivo l’engagement con le nostre lead. Offrire sconti e vantaggi attraverso campagne altamente personalizzate capaci di inviare contenuti che soddisfano le precise necessità dei nostri contatti permette di monitorare il comportamento del nostro target e tracciare ed influenzare il loro cammino di avvicinamento alla decisione d’acquisto.

2. Landing pages

Piattaforme di marketing automation come Hubspot coordinano e integrano tutti gli strumenti di marketing.

Ad esempio sarà semplice connettere alle Ad online landing page intelligenti che si adattano e si modificano secondo il comportamento dei contatti e le eventuali informazioni già raccolte dal database. Oppure sarà possibile attraverso un A/B test verificare quale versione della nostra landing page performa meglio e automaticamente lanciare la versione migliore.

3. Campagne Ad e social media

Negli ultimi anni è esplosa la pubblicità sui social media e sui motori di ricerca, aprendo nuovi mercati e offrendo alle aziende la possibilità di entrare in contatto con un numero di potenziali clienti un tempo inimmaginabile. Le occasioni di fare lead generation sono cresciute in modo esponenziale anche per quei prodotti di nicchia che un tempo avevano difficoltà a farsi conoscere. Le Ad su Facebook , Twitter , LinkedIn, sulle altre piattaforme social così come le campagne di Google Adwords possono oggi venir gestite in modo automatizzato da un’unica dashboard.

4. Testare testare testare

Uno degli strumenti più utili delle piattaforme di marketing automation è il tool di analitica che permette di tracciare e dare un valore a tutte le azioni di marketing e calcolarne di conseguenza il ROI.

5. Decisioni data driven

I software di marketing automation tracciano e raccolgono moltissimi dati. Per ogni singolo contatto possiamo conoscere il momento in cui apre un nostro email, quando visita una pagina del nostro sito, quanto tempo si sofferma, quali elementi della pagina clicca, quando compila un form, clicca su una CTA o condivide sui social un nostro post… Tutte queste informazioni sono a nostra disposizione per capire meglio chi sono i nostri clienti quali sono le loro necessità e di conseguenza dove indirizzare le azioni di marketing. Le decisioni si potranno basare su dati certi e non più, come accadeva un tempo, su intuizioni o interpretazioni personali di dati. Oggi tutto è certo, misurabile, confrontabile, qualificabile.

Topics: Strategie, Marketing Automation

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

I posts più recenti

Follow Us