Marketing database per la gestione multicanale dei contatti

10.04.13 - Posted by Graziano

marketing database Un marketing database deve essere flessibile, funzionale e consentire di far risparmiare tempo al marketing.

Ma quali sono le caratteristiche che fanno unica un'applicazione di marketing database pensata per le attività di marketing multicanale e la rendono uno strumento veramente efficace? Vediamone alcuni particolari:

Liste di segmentazioni

La segmentazione deve essere flessibile e rispondere a criteri complessi. Nel markting database deve essere possibile aggiungere in qualsiasi momento più campi, semplicemente digitandone i valori per creare nuovi parametri con pochi semplici clicks. L’esempio riportato nell’immagine, illustra in HubSpot l’estensione del campo “professione” normalizzata ad alcuni valori prefissati (CEO, CMO, CFO, CIO).

profilazione_marketing_databaseUn altro grande esempio di uso di questa funzione è la pulizia dei dati del flusso di lavoro nel marketing database. Questa funzione utilizza una lista a cui abbinare varie frasi che la gente spesso digita in un campo e che, per la nostra attività, non sono utili. Quando s’individua una di queste frasi, si sostituisce in automatico la frase con una stringa di testo normalizzata adatta alla nostra segmentazione.

Attivare email direttamente dal listato contatti

emailing_marketing_databaseLa lista contatti deve essere strutturata tenendo a mente le esigenze del marketing e del reparto vendite. Un esempio chiarificatore: nel momento che visualizzo i dettagli di un contatto, deve essere possibile con un semplice click attivare un trigger per un contact plan o per una lista d’invio o aprire direttamente l’editor email con i parametri del contatto già compilati. Questa semplice funzione permette un notevole risparmio di tempo e la possibilità di prendere decisioni nel momento stesso che analizziamo il listato dei record del nostro marketing database.

Riorganizzare le informazioni più appropriate per ogni record

Il database dei contatti deve avere la capacità di memorizzare centinaia di campi personalizzati su ogni record. Anche se inizialmente non sembra necessario avere così tante risorse, l’esperienza dimostra che è importante indicizzare tutte le informazioni separatamente ed evitare i campi generici con note o informazioni di background non segmentabili.

evidenziare_marketing_databaseOvviamente deve essere disponibile, come in HubSpot, una funzione con la quale posso marcare il campo per ogni singolo contatto (in questo caso attivo un simbolo con una stella) in modo tale che appaia in una lista preferenziale ogni volta che visualizzo il contenuto del record. In questo modo avrò sempre in evidenza, per ogni contatto del mio marketing database, le informazioni che ritengo più appropriate.

Ripristinare le fasi del ciclo di vita di un contatto

Anche se sono state già fissate regole e flussi di lavoro automatici per ogni singolo gruppo di lead che risponde ad azioni predeterminate o a valutazioni numeriche relative al valore del contatto, deve sempre essere possibile modificare manualmente gli eventi. Ricordiamoci che, per quanto raffinato sia il modello prefissato d’interazioni durante il ciclo di vita del contatto, nessun sistema è perfetto, per cui deve essere possibile spegnere “il pilota automatico” per ogni lead e passare all’opzione della “navigazione a vista”.

workflow_marketing_databaseUn esempio: se un commerciale dopo una chiamata ad una lead qualificata scopre che il suo livello di avanzamento nella pipeline commerciale risulta essere immaturo rispetto alle indicazioni del sistema, deve poter, con un semplice click, rimandare indietro al marketing database il contatto e riportarlo su un ciclo di nurturing più appropriato per le informazioni acquisite.

Operazioni massive sui contatti del marketing database

Ci sono spesso momenti in cui si potrebbe desiderare eseguire un’azione standard prefissata per tutta una serie di contatti, per esempio aggiungendoli a un flusso di lavoro.

Devo quindi avere la possibilità di creare una lista statica, visualizzarla e disporre di opzioni generiche da applicare all’intera lista. In questo modo posso cancellare, aggiungere o modificare il contenuto per un gruppo di contatti in modo facile e rapido (quante volte queste operazioni, estese a segmenti composti da migliaia di contatti, sono inviabili senza una funzione di questo tipo?).

liste_statiche_marketing_dbCon HubSpot posso segmentare rapidamente i contatti in base ai criteri che ritengo opportuni, generare una lista statica, agire manualmente nella stessa aggiungendo o eliminando record sulla base di ulteriori filtri e quindi applicare le funzioni che ritengo necessarie, ivi incluso la riallocazione per differenti workflow.

Le funzionalità di un marketing database non finisce certo qui. Se desideri scoprire i vantaggi che un potente strumento come HubSpot ti mette a disposizione, scarica questo documento dove potrai comprenderne le sue principali caratteristiche:

 

About Rhei

Rhei è un’agenzia di Inbound Marketing partner di HubSpot in Italia. Se necessiti aiuto per implementare o migliorare il marketing inbound della tua azienda richiedi la nostra consulenza gratuita.

Topics: Marketing Database, Rhei, Marketing Automation, Inbound Marketing

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us