Perchè il marketing ha bisogno dello storytelling?

18.05.15 - Posted by Roberta

storytelling

Oggi il contenuto è definito il re della comunicazione aziendale, o anche la moneta corrente del web. Sentiamo spesso parlare di “storytelling” e di quanto sia importante per il marketing di nuova generazione. Le parole mostrano la nostra competenza, mostrano quanto possiamo essere utili ai nostri potenziali clienti, posizionano il nostro brand come affidabile e lo fanno diventare un punto di riferimento.

Conosciamo fin da bambini il fascino di un racconto, di quanto sia capace di coinvolgerci, di tenere legata la nostra attenzione e di quanto le “belle” storie siano capaci di accendere le nostre emozioni e di farsi ricordare…

Ma, nel contesto della comunicazione aziendale, come deve essere utilizzato lo storytelling?

Chi come noi utilizza l’ Inbound Marketing , è abituato a porre al centro dei propri pensieri il cliente e i suoi sforzi sono volti a cercare di anticipare le necessità e le richieste del proprio target. Quindi il primo obiettivo deve essere quello di riuscire a catturare l’attenzione del nostro pubblico. Non è una cosa semplice basta pensare a quante informazioni oggigiorno ci arrivano da molteplici canali. Ma se, in accordo con la metodologia inbound, ogni strategia di marketing, la facciamo partire da un’approfondita analisi delle nostre buyer personas, sapremo quali sono gli argomenti “caldi” per i nostri potenziali clienti. Sapremo cioè cosa sta loro a cuore, quali sono le risposte che cercano online, quali sono gli obiettivi per cui ogni giorno lavorano.. queste informazioni saranno strategiche per impostare l’oggetto del nostro racconto.  Dovremo poi cercare di farci ricordare, di suscitare una risposta emotiva in chi ci legge:

  • fissiamo il nostro obiettivo
  • studiamo il nostro pubblico
  • riflettiamo su quale emozione vogliamo far provare alla nostra audience
  • evidenziamo cosa  fa nascere queste emozioni

Personaggi:

Lo storytelling aziendale, come ogni buon racconto, necessita di personaggi e di un ostacolo da superare. Da sempre le favole raccontano di un personaggio che lotta per superare una difficoltà. Dovremo individuare il nostro eroe, cioè il protagonista della nostra storia. Ricordiamo che per essere convincente anche una storia raccontata da un brand deve essere personale.

Scena:

Dove siamo? Dove vogliamo andare? E’ necessario fissare un contesto per il nostro racconto, con sufficienti dettagli per portare emotivamente i nostri lettori nel luogo e nel tempo in cui i fatti che vogliamo raccontare accadono.

Perché?

Spieghiamo fin da subito ai nostri lettori perché dovrebbero dedicare del tempo a leggere la nostra storia.

Sviluppiamo una trama

Se conosciamo il nostro pubblico, le nostre buyer personas, sapremo cosa gli interessa. Il livello di dettaglio che inseriremo nella nostra trama dipenderà dal mezzo che utilizzeremo per il nostro storytelling (articolo di un blog, speech, post sui social media, infografica, ebook, ecc…), ma sarà focalizzato ad inquadrare un solo semplice, rilevante problema da superare.

Risolviamo il problema

Ogni storia deve avere una soluzione. Il nostro eroe può cadere, può sbagliare, ma alla fine deve trionfare. Attenzione a non dare troppo spazio all’elogio del prodotto o servizio che la nostra azienda offre. Il nostro storytelling non deve avere il sapore di uno spot pubblicitario.

Tiriamo le fila del racconto

Raccontiamo qual è la morale del nostro racconto, da cosa siamo partiti e dove siamo arrivati.

Cerchiamo di far si che la gente riesca ad immedesimarsi nel nostro racconto, raccontiamo di temi che sono il pane quotidiano delle loro giornate lavorative, raccontiamo di come ci si sente emotivamente quando si devono risolvere quei problemi, mettiamoci ironia, creiamo engagement…. Il “brand storytelling”, in fondo, è molto simile a quello che usavano gli autori dei libri di favole che ci leggevano da bambini.

 

Topics: Content Marketing

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us