Marketing Online e Marketing Offline: il successo è nell’integrazione

24.07.14 - Posted by Roberta

marketing_online

Il cammino dei moderni consumatori è da tempo cambiato: qualunque sia l’oggetto o il servizio che si desidera acquistare, in una percentuale in crescita continua, il processo d’acquisto parte e matura attraverso una ricerca online. Si inizia cercando informazioni in rete, si confrontano prezzi, modelli, si leggono le recensioni di chi ha già acquistato, si visitano i websites delle aziende produttrici e poi si passa al contatto diretto: la visita al negozio o la richiesta di contatto di un sales.  In questo processo, la tradizionale separazione tra marketing online e offline non ha più senso di esistere: sono in realtà due volti di una stessa strategia che vanno integrati attraverso tutte le possibili sinergie che si possono sviluppare tra questi due mondi.

Come possiamo allora integrare il marketing online con quello offline? Portare l’offline online.

Stiamo ad esempio organizzando un evento, la partecipazione ad una fiera, un convegno… l’evento fisico non nasce e muore durante le giornate della manifestazione. Intanto potremmo incominciare ad utilizzare i canali online dove l’azienda è presente per potenziare la promozione dell’evento: i profili social media, il blog aziendale, il sito internet possono essere utilizzati per anticipare l’evento, per creare aspettativa e buzz intorno a quello che andrà a succedere. Potremmo utilizzare campagne di email marketing per invitare il nostro target a partecipare, non facendoci sfuggire l’occasione per inserire nella nostra email di invito una call-to-action che porti alla compilazione di un form per profilare più in profondità le esigenze e gli interessi  del nostro pubblico. Oppure, se utilizziamo anche la carta stampata, possiamo inserire negli inviti via posta o nella pubblicità su riviste e quotidiani un codice QR che rimanda alle pagine online dedicate all’evento. Anche la pubblicità su Google può essere un ottimo canale per promuovere l’evento e farelead generation

Durante l’evento, il momento fisico potrà comunque trovare eco e raccogliere partecipazione anche attraverso azioni di marketing online: un hashtag dedicato per portare l’evento all’attenzione di chi non è presente fisicamente e una diretta twitter per raccogliere commenti live e coinvolgere i partecipanti, oppure la pagina Facebook per raccontare i momenti live, invitando i partecipanti a condividere foto e post.

Il marketing online offre alle aziende la possibilità di raccogliere importanti informazioni sui propri potenziali clienti e, una volta stabilito il contatto, mantenere vivo l’engagement ed avvicinarli progressivamente al proprio brand attraverso azioni di lead nurturing gestite con strumenti di marketing automation. Se, ad esempio, durante l'evento abbiamo scattato foto dei partecipanti oppure registrato dei video, terminata la manifestazione potremmo continuare a parlarne, mantenendo vivo l'engagement, pubblicando e commentando sui social media il contenuto visuale raccolto. Via email potremmo inviare una thank-you letter ai partecipanti invitandoli ad una successiva manifestazione oppure a scaricare del materiale di approfondimento sul tema trattato.

Topics: Social Media, Digital Engagement, Eventi

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us