Online marketing trends 2014

24.10.13 - Posted by Elisa

online-marketing-trends-2014

L’avvento di Internet ha rivoluzionato il modo in cui le informazioni vengono condivise e ha trasformato profondamente le strategie di  marketing, tanto che oggi rileviamo veri e propri marketing trends anche per la dimensione online.Negli ultimi anni abbiamo assistito, soprattutto nel mondo anglosassone e pian piano ora anche in Italia, ad un progressivo affermarsi delle strategie di inbound marketing , mentre le tradizionali tecniche di marketing (outbound) vengono sempre più viste come antiquate, insostenibili e non più scalabili.  Le aziende oggi ottengono risultati di successo non più veicolando il loro messaggio attraverso la pubblicità ma attraverso la condivisione di contenuti di valore (marketing di contenuto), dati i benefici, in termini di branding e crescita dell’audience, che questa strategia inbound offre.

Vediamo quali saranno i principali marketing trends del 2014, ovviamente dal lato online.

Definitivo affermarsi del marketing di contenuto

Le aziende sempre più affermeranno la loro autorità e credibilità pubblicando contenuti di valore sui canali online, con regolarità e consistenza. Questo permetterà alle aziende di stabilire  un rapporto diretto con la loro audience che nel tempo diventerà un rapporto di fiducia a fedeltà. Social medias, posts sul blog aziendale, guest post su altri websites, newsletters, case studies, e video sono gli strumenti e le strategie del marketing di contenuto. Tra i vari marketing trends, questo troverà spazio sempre maggiore nel corso del 2014, mentre tv, radio e  carta stampata saranno sempre meno scelti.

Il  Social Media Marketing richiederà maggior differenziazione

Fino a qualche anno fa, le aziende si limitavano all’utilizzo dei principali social medias (Facebook, LinkedIn and Twitter), ora stanno prendendo spazio nuove realtà come Pinterest, Google+, Tumblr e  Instagram e i brands hanno incominciato a differenziare la loro presenza sui diversi canali social, sia in termini di presenza sia in termini di contenuti pubblicati.
Nel 2014 il marketing trend sarà quello di testare, sperimentare nuovi canali con messaggi adeguati in tono e contenuto a ciascuna rete,  con l’obiettivo di estendere il più possibile il reach del proprio messaggio online.

Affermazione dei contenuti visuali

Molti saranno i marketing trends che nel 2014 dovremo considerare, ma nei nostri piani di marketing non potrà mancare una strategia centrata sul contenuto visual. Dato che i  consumatori sono costantemente bombardati da messaggi pubblicitari, sta diventando sempre più importante creare contenuti semplici, veloci, immediati. Basta dare un occhio ai siti sociali per renderci conto del fatto che le immagini, data la loro immediatezza e potenziale viralità,  giocano un ruolo da padrone.  Il rapido affermarsi di Pinterest e del gusto per le infografiche, ne è l’ulteriore conferma.

“Meno” sarà meglio

Un altro dei principali marketing trends del 2014 sarà lo shift nelle preferenze dei consumatori verso messaggi di marketing brevi piuttosto che informazioni complesse e dettagliate.  Pensiamo a top brands quali Apple e Google, è chiaro il valore che viene dato a brevità e semplicità. Nessuna ridondanza: meno è meglio.  Uno degli elementi di maggior appeal di Pinterest è la sua estetica semplice, minimalista, pulita.  Inoltre, tra i tanti marketing trends che vedremo affermarsi, ci sarà quello che, a fronte di tanta pubblicità che urla “look at me!” , andrà nella direzione opposta proponendo cioè grafiche pulite, sotto-tono, con poco testo, per non stressare il consumatore.

Contenuto Mobile-Friendly

Come per il contenuto visual, nel 2014 non potremo prescindere dal contenuto “mobile friendly”. I marketing trends volti a rendere accessibili i contenuti dai devices mobili (smartphones e tablet) saranno in futuro un must per le aziende. I website saranno ottimizzati per diventare “responsive”, cioè perfettamente visualizzabili da qualunque strumento per offrire ai propri visitatori la miglior esperienza di navigazione possibile e per non perdere posizione a fronte di competitors che già hanno adottato web designs responsivi.

L’Ad Remarketing guadagnerà in efficacia

Si tratta di una strategia che si è affermata da poco. In poche parole, è una forma pubblicitaria online che funziona utilizzando i cookies per tracciare i siti che uno user visita. Una volta che il visitatore ha abbandonato un certo sito, i prodotti/servizi che aveva visionato gli saranno riproposti sotto forma di ad sui siti dove successivamente egli atterrerà. Calcolando che solamente il 2% del traffico web converte ad una prima visita, la pubblicità remarketing funziona molto bene per far aumentare il tasso overall di conversione ricordando al consumatore i prodotti/servizi per cui ha dimostrato interesse. Ad affermare questo marketing trend ci sono persino studi di psicologia che mostrano che la semplice esposizione al nome e logo di un brand crea familiarità, la quale a sua volta crea fiducia e maggior predisposizione all’acquisto.

I socials diventeranno sempre più importanti dal lato del SEO

Sebbene le segnalazioni sui social medias non abbiano lo stesso peso dei links inbound, tra i marketing trends del 2014 dobbiamo certamente segnalare che i likes e gli shares avranno un peso sempre maggiore in termini di SEO, cioè contribuiranno sempre più alla definizione del posizionamento del nostro website tra i risultati dei motori di ricerca.  Google ritiene che più gente condivide un contenuto, maggiore è l’autorità e  il valore del contenuto stesso e quindi lo premia posizionandolo tra i suoi primi risultati.Anche se è difficile prevedere quale sarà l’evoluzione degli algoritmi di Google, ci sono ottime chances per ritenere che il social sharing sarà sempre più importante.

Topics: Social Media, Digital Engagement, Content Marketing, Search Advertising

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us