Migliorare il posizionamento organico con la content strategy

30.09.14 - Posted by Elisa

posizionamento-organico

"Posizionamento organico" sta ad indicare la "posizione" che ci assegnano i motori nei loro risultati di ricerca. Le strategie SEO hanno lo scopo di ottimizzare il nostro sito, gli articoli del nostro blog, o comunque qualunque cosa pubblichiamo online, per farci comparire nei risultati in una posizione il più possibile favorevole e rilevante. In questo articolo cercheremo di spiegarvi brevemente come creare una content strategy capace di migliorare il posizionamento organico e portare traffico al nostro sito.

Step 1: Definire le proprie  buyer personas.

Il primo step si centra sull’individuazione del nostro  target. Dovremo cercare di capire quali ricerche effettuano i nostri potenziali clienti quando si rivolgono alla rete per trovare risposta a necessità e criticità che la nostra azienda potrebbe risolvere con i propri prodotti/servizi. Dovremo quindi cercare di definire le nostre buyer personas (rappresentazioni fittizie, generalizzate dei nostri clienti ideali). E’ un’analisi importantissima, fondamentale nella metodologia inbound, per capire meglio i nostri clienti e creare di conseguenza contenuti tagliati sulle loro necessità, preoccupazioni, comportamenti online, ecc…

persona-information-3

Step 2: creare una lista di keywords

Perché la nostra content strategy porti ad un miglioramento del nostro posizionamento organico, sarà necessario stilare una lista di keywords (parole chiave)  basata sui termini che utilizzano le nostre buyer personas nelle loro ricerche online.

Se vogliamo ottenere traffico organico dal nostro content marketing dovremo trattare i topics che la nostra audience cerca.

I passaggi sono semplici:

  • Il nostro target cerca qualcosa online
  • Noi creiamo il contenuto che soddisfa questa ricerca
  • Otteniamo traffico organico e miglior posizionamento SEO

Ovviamente dovremo concentrarsi sulle Long Tail Keywords, quelle keywords specifiche per il nostro business, che hanno un basso volume di ricerca ma anche una bassa competizione. Per queste keywords sarà più facile ottenere un buon posizionamento e i visitatori che raggiungeranno il nostro sito grazie a queste keywords avranno più probabilità di diventare leads. ( es. “marketing” è una keyword generica, mentre “inbound marketing software” è una long-tail keyword).

Step. 3 : identificare il formato dei nostri contenuti

Dovremo cercare di capire quale formato di contenuti le nostre buyer personas prediligono (articoli del blog, infografiche, emails, video, webinars, post sui social media, ecc..). Sarà il nostro target che definirà quale tipo di contenuto dovremo creare, a noi spetterà la fase di test ed analisi dei risultati per capire quale formato porta le migliori performances.

Step 4: definire un calendario editoriale per la promozione dei nostri contenuti

Definire la frequenza del rilascio dei nostri contenuti. Ogni quanto devo pubblicare un post sul mio blog? Ogni quanto devo postare un messaggio sui social media? I motori di ricerca premiano con un miglior posizionamento organico contenuti freschi, rilevanti, più frequentemente condivisi suisocial media o linkati da altri siti.

Ogni canale ha poi i suoi tempi: se per un articolo sul blog la frequenza minima consigliata è quella bisettimanale, su Twitter ci si aspettano updates brevi e frequenti, mentre il canale email deve essere utilizzato con maggior riguardo per non finire taggati come spam.

L’analisi delle nostre buyer personas ci fornirà importanti insights su questo tema. Quando è più probabile che leggano i nostri contenuti? A che ora? In quale giorno della settimana? Quando è più probabile che seguano un nostro webinar?

Definiti questi elementi metteremo a punto il nostro calendario, magari schedulando in anticipo la pubblicazione degli articoli e dei post sui social media. Social Inbox, una delle app di Hubspot, ci permette di definire precisi orari e giorni per fare tutto ciò:

social-inbox-scheduler

Topics: SEO, Buyer Personas, Keywords

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us