Perchè la strategia di content marketing deve essere cliente centrica?

11.11.15 - Posted by Elisa

strategia di content marketing

 

Ormai anche in Italia i marketers sono convinti che il content marketing sia la strategia giusta per creare engagement con il proprio pubblico di potenziali clienti, ma molti pensano che per massimizzare il ritorno del loro sforzo di creazione di contenuti sia sufficiente pubblicare il più possibile su ogni canale disponibile e farlo nei tempi più stretti. Questo tipo di approccio però, privo di una base strategica, si è dimostrato spesso e volentieri fallimentare.

E’ vero che è sempre più facile diffondere i contenuti: ogni giorno fioriscono nuovi canali dove è possibile condividere post e piattaforme che automatizzano il processo rendendo così scalabile una pubblicazione multi channel. Ma se guardiamo le cose dal lato della strategia di content marketing, il punto non è tanto quanto veloce o quanto facile sia disseminare il proprio materiale, ma piuttosto il focus dovrebbe essere su quale tipologia di contenuto sia ottimale per connettere il proprio brand al target.

L’obiettivo di una strategia di content marketing non è quello di fornire informazioni sulla propria azienda e sui prodotti/servizi che essa offre, ma procurare specifici risultati di business.

I contenuti devono essere strumento per ottenere migliori (e misurabili) risultati in termini di vendite e profitto. Spesso le aziende non ottengono un ROI pieno dal loro investimento nel marketing di contenuto perché sottovalutano o non vedono questo aspetto.

Capire come creare contenuto capace di fare lead generation è la chiave per veder crescere i risultati del proprio content marketing.

 Ecco perchè il content marketing deve porre al centro il cliente e non il prodotto: solo i contenuti che soddisfano le esigenze del proprio target, che lo educano, che risolvono le sue problematiche saranno benvenuti e produrranno nuove lead, il resto sarà ignorato come tentativo di spam.

La creazione di contenuti sta alla base della metodologia dell’inbound marketing che li utilizza come strumento per attrarre traffico, convertirlo in lead, chiuderlo in clienti e mantenerlo fedele nel tempo. Alla base c’è un’impostazione cliente-centrica che informa tutte le singole azioni dell’inbound.

Una strategia di content marketing efficace si basa su due elementi:

  1. studio delle proprie buyer personas
  2. studio del loro buyer journey

Creare il profilo delle proprie buyer persona riflettendo su quali sono i loro interessi, le necessità che desiderano soddisfare, i loro obiettivi e le difficoltà che devono superare e  quindi applicare queste riflessioni ai diversi stadi del loro cammino di acquisto (presa di coscienza, considerazione, decisione) permetterà di creare contenuti perfettamente segmentati per ogni profilo rilevato e adatti a ciascun momento del processo di avvicinamento al nostro prodotto. Scopriremo quali keyword utilizzano le nostre buyer persona quando compiono ricerche in rete per soddisfare le loro esigenze e creeremo contenuti che puntualmente rispondono a queste esigenze. Ne otterremo una sorta di road map che ci indicherà per ciascuna buyer persona il contenuto giusto da proporre al momento giusto. Questa strategia si è rivelata il miglior acceleratore di lead generation dell’era digitale.

Topics: Content Marketing

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

I posts più recenti

Follow Us