Come parte un progetto di web marketing automation inbound?

27.11.14 - Posted by Roberta

progetto_web_marketing

1-Stabilire una “Grande Visione”

Quali problemi la nostra azienda vorrebbe risolvere con un progetto di web marketing inbound? Aumentare la visibilità online e il traffico? Aumentare le entrate attraverso la lead generation ? Cosa vogliamo ottenere? Un piano di inbound marketing automation si compone di una molteplicità di azioni: search engine optimization, social media,  content marketing, solo per dirne alcune. Sarà necessaria la capacità di costruire una strategia articolata su un quadro d’insieme che permetta di gestire e coordinare tutte le azioni e tutti i canali che si andranno ad utilizzare.

L’agenzia che guida un progetto di web marketing automation deve in sostanza essere capace di calare a livello operativo la strategia che, insieme a tattiche e obiettivi, dovrà essere necessariamente personalizzata secondo le caratteristiche e le esigenze del cliente.

2. Fissare obiettivi chiari

Sarà compito dell’agenzia aiutare il cliente a fissare degli obiettivi chiari su cui focalizzare la strategia e determinare degli obiettivi scalabili sia in termini di tempo, impegno economico e risorse necessarie. Solo fissando solide basi il progetto può prendere l’avvio. Il cliente dovrà aver chiare le dimensioni, le implicazioni e le potenzialità del progetto di web marketing inbound.

3. Coinvolgere dei clienti

Il cliente è un importante protagonista del progetto, non solo per la definizione delle proprie buyer personas e della creazione del contenuto. L’inbound marketing prevede il trasferimento del know how necessario a capire cosa si sta facendo e perchè lo si sta facendo al fine di rendere la collaborazione più efficace  e permettere il corretto sviluppo e l’operatività della strategia di inbound marketing. L’esigenza dell’agenzia inbound è quella di portare l’azienda da una comunicazione “prodotto centrica”, tradizionale ad una impostazione “customer centrica”, più consona agli attuali mercati.

4. Soddisfare tutte le esigenze del cliente

Le agenzie specializzate in inbound marketing automation devono poter offrire al cliente tutta una serie di servizi anche molto complessi. Il team dell’agenzia deve quindi essere composto da figure esperte per risolvere tutte le necessità di una campagna inbound: dai servizi IT, alla grafica, alla creazione dei contenuti, al SEO, ai social media, ecc… Un’agenzia certificata deve poter offrire servizi a 360 gradi per la pianificazione e le attività operative di web marketing, sia nella fase di setup ed avviamento sia in modo puntuale o continuativo, proponendosi come  possibile estensione del team di  marketing aziendale. Deve essere in grado di configurare gli ambienti ideali per raggiungere gli obiettivi fissati  trasferendo know-how ed implementando un metodo di lavoro effettivo, performante ed ampiamente collaudato da centinaia di case histories internazionali.

5. Perfetta conoscenza del software di marketing automation

Un progetto di web marketing inbound si appoggia su di un software di marketing automation . L’agenzia deve ovviamente poter dimostrare la perfetta conoscenza della piattaforma e di tutti gli ultimi updates ed essere certificata per l’utilizzo dei tools che la compongono.

6. Il sito dell’agenzia: un potente esempio di strategia inbound marketing

Le migliori agenzie di inbound marketing portano se stesse come esempio di case study inbound. Hanno testato e messo in pratica su loro stesse la metodologia e gli strumenti di automation inbound e ne hanno conosciuto in prima persona le difficoltà e i successi. Il loro sito web dovrebbe evidenziare in ogni sua pagina la filosofia, la metodologia e gli strumenti caratteristici dell’inbound marketing.

 

Topics: Inbound Marketing, Agenzie Inbound

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us