Quanto costa il marketing inbound?

09.06.13 - Posted by Graziano

Costi inbound marketingPiù che di costo sarebbe meglio parlare di investimento sul marketing inbound. E in questo caso l’inbound marketing è un investimento imprescindibile per il futuro del nostro business. Integrando in un’unica visione tutti gli aspetti della presenza online di un’azienda, dal redesign del sito web, alle landing pages, ai social media e al blogging, l’inbound marketing è un approccio potente e full-service di grande aiuto per il conseguimento dei nostri obiettivi di business.

Adottare una strategia inbound ha ovviamente il suo costo, ma come ogni investimento intelligente, si ripaga da solo, non solo in termini di ROI ma anche di competitività. Anzi, la stessa strategia inbound, se pianificata da un professionista, è sempre bilanciata su un modello viabile e sostenibile il cui obiettivo è produrre risultati pianificati anche in termini di ritorno sull'investimento.

I costi del marketing inbound

Quanto poi in effetti potremmo spendere dipende dalle nostre scelte.

Se i nostri obiettivi sono aggressivi, la nostra spesa sarà più “aggressiva”: più contenuto significa più leads e più leads si traducono in più vendite.

Sul lungo termine, le aziende riportano un risparmio medio del 61% per lead rispetto a quanto spendevano usando i metodi di outbound.

Un’indagine fatta da HubSpot nel 2012, ha avuto come risultato che il 47% delle aziende intervistate ha affermato di aver aumentato la sua quota di budget dedicato all’inbound rispetto all'anno precedente, e la motivazione più citata è stata il successo delle precedenti campagne di inbound marketing e una sensibile diminuzione del costo per lead acquisita.

Quali sono le spese da considerare:

  • Software (25% dell'investimento)

- Piattaforma di inbound marketing
- Time Management Software (opzionale)
- CRM Software

  • Risorse umane (50%)
  • Consulenza di uno specialista (25%)

Inbound Marketing Software

Un software di marketing automation come HubSpot, raccoglie i dati da tutte le attività online e li integra per creare una sola grande fotografia della nostra strategia di Inbound Marketing. Questa integrazione non solo ci fa risparmiare tempo, ma ci permette di vedere i flussi che genera la nostra attività e le informazioni che ogni piattaforma da sola non riuscirebbe a fornire.

Un Software di questo tipo è imprescindibile per avere una visione d'insieme e per pensare in termini olistici alla corretta strategia d'attuazione. Una delle principali caratteristiche dell’Inbound Marketingè l’abilità di tracciare e misurare ogni cosa e, senza un software di automazione, questa caratteristica viene praticamente annullata.

Inizialmente questo è il costo più difficile da affrontare perché non abbiamo una corretta sensazione del ritorno che comporta. Un volta che verifichiamo in prima persona la facilità con cui si possono prendere decisioni basate su dati certi procedenti da una di queste piattaforme, difficilmente potremo tornare a concepire il marketing digitale senza un sistema integrato di questo tipo. Una piattaforma di inbound quale HubSpot, moltiplica x3 la produzione delle proprie risorse umane e costa meno di un terzo dello stipendio di un impiegato medio.

CRM Software

Il CRM, o customer relationship management, è un’altra spesa cruciale. L’inbound marketing si centra sul generare leads e un CRM come ad esempio SalesForce, Sugar, Dynamics o Zoho sono la strada più semplice per far fluire in modo lineare il processo di vendita. Il software CRM traccia e misura le campagne su piattaforme multiple. Queste tracciano il comportamento delle leads, i clicks, le risposte, le offerte e forniscono metriche per la valutazione.

Time Management Software

Dovendo fare così tante cose e solitamente disponendo di risorse umane ridotte, un Time Management Software è una opzione interessante per l’inbound marketing . Questi software schedulano i progetti e tracciano il tempo speso su ogni sezione e diventano importanti per misurare e valutare la produttività.

Risorse umane

Il fattore costo delle risorse umane dedicate all'inbound è inversamente proporzionale alle prestazioni dei software utilizzati. Come detto in precedenza la nostra esperienza ci riporta che una piattaforma come HubSpot triplica l'efficienza di una risorsa di marketing e costa un terzo della stessa. Però attenzione a non sottovalutare le esigenze di un dipartimento di marketing digitale efficente. A seconda del carico di lavoro, della forza, del budget, la nostra azienda potrebbe o meno essere interessata ad un community manager, un social media director o qualcuno che si occupi in modo metodico della produzione di contenuto . Una buona alternativa è affidarsi a un'agenzia di inbound marketing e contrattare un metodo di learning by working, con il quale le risorse interne possono in un tempo ragionevole acquisire know-how e quindi prendere in carico le attività abituali dell'inbound marketing.

Ritorno sull’Investimento - ROI

Il modo migliore per valutare una campagna di Inbound Marketing è il ROI.

Ogni business ed ogni attività ha i suoi parametri per definire la rilevanza in termini di ritorno sull'investimento. Un dato sicuro è che il metodo inbound deve già, in fase di progetto, migliorare le performance delle attività marketing/commerciali outbound in termini di numero di lead prodotte. Poi basta immaginarsi la facilità con cui si può chiudere un accordo con qualcuno che ha deciso di entrare in contatto con la nostra azienda ritenendo che può essergli utile per le sue necessità rispetto a qualsiasi attività di pressing su un potenziale cliente - i dati statistici parlano di un x5 ;-)

La potenza del ROI dell’inbound marketing sta nel fatto che si è in grado di tracciare le funzionalità e focalizzarsi sulle leads qualificate. Con i metodi basati su internet, l’inbound marketing offre metriche utili che l’outbound marketing non è in grado di fornire. Esso è un complesso di elementi integrati. Tutti i suoi differenti aspetti lavorano insieme, permettendo una più semplice comparazione e valutazione, e perciò i marketers che utilizzano le tattiche di inbound marketing hanno tutti gli strumenti necessari per formulare strategie, profilare i loro targets e focalizzarsi sulle lead più promettenti. Non viene sprecato tempo su prospect che non sono pronti per essere contattati.

I ritorni dipendono molto dalle performance del sistema che si riesce a generare. Indipendentemente da quante visite riceve il sito, il costo mensile non varia di molto, quindi a maggiore numero di lead in entrata, corrisponde un minor costo per lead e conseguentemente un incremento del ROI.

About Rhei

Rhei è un’agenzia di Inbound Marketing partner di HubSpot in Italia. Se necessiti aiuto per comprendere meglio quanto ti può costare implementare una strategia inbound per la tua attività, richiedi la nostra consulenza gratuita. Per maggiori informazioni clicca questo link:

 

Topics: Web Marketing, HubSpot, Marketing Automation, Inbound Marketing, Agenzie Inbound

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us