Vuoi raggiungere i tuoi obiettivi digitali? Strategie di marketing inbound

24.10.16 - Posted by Roberta

strategie di marketing inbound.jpg

Spesso le aziende con cui entriamo in contatto non hanno strategie di marketing definite, si limitano a delle azioni casuali, senza obiettivi precisi e senza una pianificazione strategica su cui focalizzare i lori sforzi. Di conseguenza i risultati tardano ad arrivare, il tasso di lead generation rimane basso, le lead prodotte non soddisfano i venditori e calcolare il ROI delle attività di marketing in modo preciso è quasi impossibile.

Per le aziende che vogliono ottenere risultati dal marketing digitale definire una strategia è certamente fondamentale, ma non basta: un altro elemento che vediamo spesso mancare è la coordinazione tra le tattiche di inbound marketing.

Il processo di definizione di una strategia di inbound marketing:

  1. Prima di poter dare l’avvio ad un programma di strategie di marketing inbound è necessaria una valutazione dettagliata dell’intero funnel sia dal lato marketing che dal lato vendite, per capire da dove si parte.
  2. Poi si passerà a configurare e selezionare le tattiche da mettere in campo per ottenere i risultati desiderati. 
  3. Sarà quindi necessario connettere tra loro, come per formare un puzzle, le strategie che si vogliono applicare: quella relativa al sito, quella per i motori di ricerca, per la lead generation, la content strategy e le strategie di nurturing.

Se non si dedica il tempo necessario, la giusta attenzione e l’expertise adeguata, il rischio è di avere multiple strategie "siloed", cioè che non comunicano tra loro: ognuna va per la propria strada in modo disarticolato e con risultati scarsi.

Ad esempio: non si può iniziare a costruire un sito web senza aver precedentemente fatto un’analisi delle keyword, delle long tail e di ciò che la gente scrive nel browser quando cerca quello che noi offriamo. Non si può iniziare a costruire un website se non conosciamo i percorsi di conversione associati ai prospect nei diversi stadi del loro buyer journey. Per creare i percorsi di conversione è necessario un piano di content marketing che preveda anche l’utilizzo di contenuto web-blog e presenza sui social media.

Tutti questi elementi devono viaggiare connessi per farsi trovare online, portare traffico al sito e convertirlo in contatti conosciuti (lead generation). Ma la pianificazione di una strategia di inbound marketing non si ferma qui: deve seguire un piano di lead nurturing che utilizza i contenuti previsti dal content plan e, da ultimo, una serie di tattiche di marketing che agiscono da acceleratore: azioni sugli influencer, continua ottimizzazione del sito durante le campagne e promozione sui social media. 

Strategie di marketing a 30-60-90 giorni

Sconsigliamo di prendere in considerazione chi vi offre piani a 12 mesi o annuali. L’inbound marketing richiede un approccio agile e flessibile. Ogni piano superiore a 90 giorni dopo alcuni mesi rischia di diventare obsoleto perché l’inbound è una metodologia data-driven e le strategie devono essere in grado di adattarsi ai numeri in corso d’opera, non a consuntivo. In Rhei preferiamo proporre cicli a 30, 60 o 90 giorni. Infatti, anche se si concorda di studiare prima le strategie di marketing e poi di costruire gli assett necessari, bisognerà comunque prevedere del tempo da dedicare all’ottimizzazione del programma in esecuzione. Serve quindi una metodologia di ottimizzazione provata. Ogni mese il nostro team ripete lo stesso ciclo: analisi, revisione, risposta, azione.

  • Analisi: durante questa fase vengono osservate le metriche chiave, alcune vengono controllate tutti i giorni, altre settimanalmente, altre mensilmente. Generalmente i dati ci informano che esistono possibilità di miglioramento per alcune azioni, le quali vengono quindi passate alla fase di revisione.
  • Revisione: il nostro team valuta le possibilità di aggiustamento per definire un piano di risposta adeguato.
  • Risposta: viene predisposta una strategia di ottimizzazione da eseguire in tempi definiti da proporre al cliente.
  • Azione: se il piano viene accettato dal cliente, in questa fase vengono assegnati i compiti ai membri del nostro team.

Il risultato del nostro approccio sono risultati certi per il cliente e un continuo miglioramento delle metriche mese dopo mese.

Topics: Strategie, About Us

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us