Segmentare e coltivare relazioni con i clienti nei social media

16.04.13 - Posted by Roberta

social media marketing

Le aziende hanno ormai compreso l’importanza dei social media per la loro comunicazione, però raramente si apprezza una vera integrazione di questi flussi di contatti nella gestione quotidiana del marketing e, conseguentemente, le attività nei social media rimangono ancora qualcosa a se stante in mano al dipartimento di web marketing.

La ragione spesso risiede alla mancanza di strumenti veramente efficaci che possano unire in un unico marketing database, i contatti procedenti dai social media.

Quindi la questione è: come integrare questo flusso di informazioni che ci arriva dai social media e come processarlo con successivi contatti congrui al canale da cui procedono.

I contatti dei social media devono venir integrati nel marketing database

Il marketing database è la chiave per l’utilizzo delle informazioni procedenti dai social media nel contesto della strategia globale di marketing della tua azienda. L’asset principale di un marketer dovrebbe essere il database dei contatti: sottoscrittori a emails e blog, clienti e “evangelisti” (figure sostenitrici, quasi innamorate del nostro brand), e ovviamente in questa lista vanno aggiunti i tuoi contatti nei social media!

L’utilizzo di un marketing database unificato permette di aggiungere informazioni relative al comportamento sui social media dei contatti esistenti e questo ci permette di meglio profilare i nostri messaggi, di meglio coltivare le nostre leads e di raggiungere ulteriori contatti.

Dobbiamo considerare il nostro social media data base alla stessa stregua del nostro email database. Mentre l'email database è fatto di nominativi che hanno dato il consenso alla ricezione delle nostre emails, dei nostri contenuti di marketing , delle offerte, ecc., il social database sarà fatto di followers e fans che interagiscono con il nostro brand, retweetano, condividono i nostri posts e sono interessati ai nostri prodotti e ai nostri servizi.

L’azione di “opt-in” ad una lista email è paragonabile a quella di mettere un “like” sulla nostra pagina Facebook.

Il futuro della presenza del tuo brand sulle piattaforme social media e della crescita del tuo marketing database, risiede nello sviluppo del database dei contatti social. Per costruire un social database dobbiamo far crescere i nostri followers. Il tasso con cui li vedremo crescere, indipendentemente dal nostro posizionamento sul mercato, rimane sempre il primo ostacolo. La chiave è trovare il contenuto giusto e il pubblico interessato ai nostri posts.

condividere il contenuto giusto con la gente giusta

Il problema con i followers dei social media, è che non possiamo misurare il livello di engagement di questi contatti con la nostra azienda. E’ importante dedicare del tempo a cercare di capire chi sono queste persone, chi retweeta o interagisce con i nostri post e confrontare i nominativi ottenuti con quelli già presenti nel nostro database. Hubspot permette di fare ciò in modo automatico: con il social contact tool, basta cliccare su qualunque nostro messaggio social per vedere chi lo ha cliccato o condiviso. (si può poi andare più a fondo fino arrivare a determinare quante leads ha generato ogni singolo post). Questo ci permette, invece di lanciare mail generalizzate a tutti i nostri contatti, di seguire in modo specifico ogni contatto, portando avanti il discorso sui temi che interessano ad ogni singolo nominativo del nostro marketing database.

mandare emails orientati al prodotto o ai servizi

Una volta creato il nostro social database e riconosciuti gli influencers, passeremo alla segmentazione dei contatti raccolti. Quando monitoriamo chi ci segue sui social media, potremo creare dei gruppi a seconda degli interessi manifestati dai nostri followers e mandare loro delle comunicazioni via mail su questi specifici loro interessi. (A patto che abbiamo sottoscritto il consenso a ricevere le nostre emails). L’applicazione che integra HubSpot con HootSuite ci mostra quali contatti del nostro marketing database stanno interagendo sui social media con qualche nostro contenuto e ci permette di mandare automaticamente delle comunicazioni tagliate ad hoc.

utilizzare le informazioni che ci vengono dai social media per le nostre telefonate

I marketers stanno sempre più investendo nei social media e tutti si pongono la stessa domanda: come trovare una strategia definita e affidabile per utilizzare i social media per incrementare le vendite.

Possiamo ad esempio utilizzare le informazioni che raccogliamo dai social media per personalizzare le nostre calls. Una call personalizzata grazie alle informazioni raccolte sui social media, permette un contatto più diretto ed offre numerosi spunti per creare una relazione commerciale con il potenziale cliente, favorendo il processo di vendita.

Questa è la strada che il social media marketing ha incominciato a percorrere. Ci si rende rapidamente conto che seguirne con attenzione gli sviluppi è fondamentale per costruire strumenti adeguati che aiutano le risorse commerciali dell'azienda e offrono nuove opportunità di business. Questo è il valenza futura che dobbiamo dare al social media marketing per ottenerne benefici significativi.

About Rhei

Rhei è un’agenzia di Inbound Marketing partner di HubSpot in Italia. Se necessiti aiuto per implementare le tue strategia di social media marketing o vuoi capire come creare un marketing database efficace con HubSpot, richiedi il nostro servizio di consulenza gratuita.

 

Topics: Social Media, HubSpot, Lead Management, Email Marketing

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us