Strategia online: come funzionano i workflow di HubSpot?

24.12.14 - Posted by Elisa

strategia_online

La strategia online dell’inbound marketing si appoggia alle piattaforme software di marketing automation. Tra queste HubSpot è stata da più parti riconosciuta come l’eccellenza e, tra i suoi tools, quello che forse riteniamo il più “potente” per raggiungere gli obiettivi di una campagna di marketing è la workflows app.

I workflows sono un elemento importantissimo di una strategia online: creano dei flussi di lavoro che aggiornano costantemente il profilo dei contatti e mantengono alto il loro engagement.

Praticamente è il comportamento delle nostre leads che definisce le attività di comunicazione: ad ogni loro specifica azione (trigger) compiuta su uno dei canali online dove la nostra azienda è presente, corrisponderà immediatamente il messaggio adeguato.

Quando creiamo un workflow con HubSpot, il primo passo consiste nel fissare l’obiettivo del flusso di lavoro. Ad esempio: vogliamo qualificare meglio le nostre leads?, Vogliamo tornare a coinvolgere leads ormai “fredde”? In entrambi i casi creeremo una “goal list” che ci aiuterà a misurare la performance di quel particolare workflow.

Marketing_Qualified_Leads___HubSpot

Poi collegheremo la nostra lista con il workflow che avremo creato. Ogni step del nostro workflow entra in azione in relazione ad un comportamento del nostro contatto e per ciascuno step potremo misurare il tasso di conversione. Ogni azione di cui il workflow si compone viene misurata da Hubspot e visualizzata in una dashboard dedicata alla specifica campagna a cui il nostro workflow è collegato.

Automation_Workflows

I workflows rendono effettiva la strategia online del nurturing. E’ come se questo strumento di inbound marketing automation ci permettesse di condurre mano nella mano la nostra lead durante l’intero percorso nel funnel di vendita. Se ci pensiamo, ogni singolo contatto che arriva al nostro marketing database è in effetti un essere umano che ricerca la soddisfazione di una propria particolare esigenza attraverso la visita alle pagine del nostro sito, dei nostri profili sociali o leggendo le nostre emails. I workflow permettono di inviare il messaggio giusto, al momento giusto attraverso tutti i canali.

Il livello di personalizzazione della nostra comunicazione risulta quindi altissimo ed assolutamente rispondente alle esigenze di ciascun nostro possibile cliente: ed è questo quello che rende l’inbound marketing così efficacie.

Come funziona un workflow di HubSpot:

Una volta creata una specifica lista di contatti, definiremo una serie di azioni automatizzate che si attiveranno a seconda del comportamento del singolo contatto e secondo la tempistica che desideriamo:

 Automation_Workflows-1

Quando una lead ha raggiunto l’obiettivo, il workflow si ferma. Da qui in avanti saremo noi a decidere se inserire la lead in una nuova campagna, passarla al reparto vendite o fare altre azioni. Mentre invece se il nostro contatto non compie le azioni desiderate verrà reindirizzato verso un’altra lista o un altro workflow.

Topics: HubSpot, Lead Management, Marketing Automation

Rhei-diamond-1.png

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us