Strategie di marketing: blog e social media

11.08.14 - Posted by Elisa

strategie_di_marketing

blog aziendale e social media  sono due importanti ingredienti delle strategie di marketing inbound. Mantenere un blog attivo, popolato di contenuti in linea con gli interessi dei propri potenziali clienti, centrato sulle keywords che muovono le loro ricerche in internet, porta nuovi visitatori e nuove leads al nostro website. I social media danno invece la possibilità di far partire quelle conversazioni one-to-one con i propri clienti/potenziali clienti che si trasformano con il tempo in relazioni di fiducia durature. Un’ottima strategia di marketing è combinare queste due forze.

1. promuovere gli articoli del blog sui social media

Una delle strategie di marketing più efficaci per portare traffico al blog aziendale è promuovere gli articoli man mano che vengono pubblicati sul blog, anche sui profili social media dell’azienda.

Il risultato sarà un aumento di traffico al sito aziendale, maggior numero di sottoscrizioni al blog, miglior posizionamento SEO e nuove opportunità per interagire con i propri contatti.

2. promuovere sui social media gli articoli che hanno avuto più successo

Accanto alla pubblicazione in contemporanea dei post sul blog e sui social media, realizzabile in HubSpot con un solo click, vale la pena riproporre periodicamente sulle piattaforme social quei contenuti che hanno avuto il maggior numero di lettori o il cui contenuto si mantiene attuale. Generalmente le tematiche trattate negli articoli “evergreen” sono quelle che attraggono maggior traffico e continuano nel tempo a fare lead generation  perché centrati su argomenti di grande rilevanza per il nostro target.

3. inserire le icone di social sharing

Inserire nel proprio blog le icone di condivisione su Facebook, Linkedin, Twitter , ecc.. rende semplice per i lettori replicare sui propri profili gli articoli che ritengono più interessanti, aumentando il reach dei nostri sforzi. Solo se la condivisione è facilitata dalla presenza di un’icona che, con un solo click, riporta all’account social media, i nostri lettori saranno disponibili a condividere ciò che leggono con le loro cerchie online. E’  quindi importante che queste icone siano posizionate in un luogo ben visibile. Inoltre gli algoritmi di Google premiano con un miglior posizionamento SEO i post che vengono condivisi di più, quindi questo è un altro elemento per includere nelle nostre strategie di marketing l’inserimento nei post dei bottoni di social sharing.

4. interagire con i propri contatti

Per le moderne strategie di marketing questo è ormai un must. Un contatto che interagisce con i contenuti che abbiamo pubblicato sui social media è un contatto che ha semplicemente messo un “like” su un nostro post, oppure ha commentato o condiviso ciò che abbiamo postato. Stabilire un contatto umano con questi profili è estremamente importante: basta ringraziare, proporre materiale per approfondire l’argomento che hanno gradito, per dare inizio ad una conversazione che ci darà l’opportunità di far scendere verso il fondo del nostro funnel di vendita questa lead e comunque migliorare la nostra brand reputation.

5. analizzare i risultati

Le strategie di marketing inbound non possono prescindere dall’analisi di ciò che si è fatto con l’obiettivo di correggere eventuali errori e migliorare la performance delle azioni future. Sempre restando in HubSpot, il tool di Social Publishing permette di misurare e verificare l’andamento delle nostre azioni sui social media. Potremo quindi capire quale post ha ricevuto più visite dai social, quale post è stato più condiviso, ecc… Per ogni account sociale sarà anche possibile calcolare un ROI: l’HubSpot Sources tool permette di verificare quante visite, leads e clienti ha generato ciascun canale social media: indicazioni importanti per capire dove è meglio dirigere le nostre strategie di marketing.

 

 

Topics: Social Media, Blogging

PantaRhei HubSpot Platinum Certified Partner Italia

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

Follow Us